Psicologia Clinica


 

La Psicologia Clinica è una branca della Psicologia che si occupa della salute mentale e del benessere della persona, utilizzando strumenti conoscitivi e di intervento per la prevenzione, la diagnosi, la consulenza, il sostengo e la riabilitazione in ambito psicologico

Gli ambiti di applicazione della Psicologia Clinica sono:  

problemi di adattamento

disturbi del comportamento;

stati e condizioni di malessere e sofferenza.

La Psicologia Clinica si fonda sulle evidenze della ricerca scientifica e sull'esperienza clinica e assume un approccio interdisciplinare avvalendosi anche dei contributi conoscitivi delle altre discipline psicologiche (come la psicodiagnostica, la psicopatologia e la psicoterapia) e non psicologiche (come l’epidemiologia, la ricerca valutativa e la sociologia sanitaria). Nell'attività lavorativa quotidiana, lo psicologo clinico collabora con altre figure professionali che operano nel campo socio-sanitario come, ad esempio, medici di base, psichiatri, neurologi, logopedisti e altri tecnici della riabilitazione, dietologi, assistenti sociali, ma anche con genitori e familiari degli utenti e con altri professionisti operanti in altri ambiti di interesse come l’avvocato, l’insegnante e l’educatore professionale.      

                                                                                                                                                                (Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi)